Il tesserino di riconoscimento rilasciato dagli ordini professionali, il DPR 28.12.200 n. 445, in materia di documentazione amministrativa, distingue i “documenti di identità” che hanno la finalità prevalente di dimostrare l'identità personale del titolare, dai semplici “documenti di riconoscimento”, che rilasciati da pubbliche amministrazioni e muniti di fotografia “consentono” l'identificazione personale.

Viene precisato all'art. 35 che, quando a norma di legge viene richiesto un “documento d'identità” (carta d'identità) questo può essere sostituito da un documento di riconoscimento equipollente, quale il passaporto, la patente di guida e, tra gli altri, le tessere di riconoscimento munite di fotografia e di timbro, rilasciate da un amministrazione dello Stato.

Pertanto, poiché gli ordini professionali, sono equiparati alle pubbliche amministrazioni ma non possono essere considerati amministrazioni dello Stato, la tessera rilasciata dagli stessi può essere utilizzata solo come documento di riconoscimento.

torna all'inizio del contenuto