L'Ordine

Data di creazione: 
13 Ott 2004

L'Ordine è un Ente pubblico non economico sul quale vigila il Ministero della Salute. La natura di Ente Pubblico garantisce una tutela per il Cittadino: l'Ordine ha infatti il compito di verificare che gli iscritti agli Albi siano in possesso dei titoli necessari allo svolgimento delle due professioni e che l´esercizio delle stesse avvenga secondo principi di correttezza e decoro.

E’ strutturato a livello provinciale.

E’ regolato secondo le leggi istitutive degli ordini professionali

Tutti i Medici e gli Odontoiatri sono obbligatoriamente iscritti ai relativi Albi per poter svolgere la professione.

Gli iscritti all'Albo costituiscono l'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri e ogni tre anni sono chiamati a votare per il rinnovo del Consiglio Provinciale, della Commissione Albo Odontoiatri (CAO) e il Collegio dei Revisori dei Conti.

All’Albo dei Medici Chirurghi sono iscritti i laureati in Medicina e Chirurgia, all’Albo degli Odontoiatri sono iscritti i laureati in Odontoiatria e i laureati in Medicina e Chirurgia in possesso del titolo abilitante allo svolgimento della Odontoiatria (doppi iscritti).

Elettori ed eletti sono soltanto i medici e gli odontoiatri regolarmente iscritti all’albo provinciale.

Il Consiglio dell’Ordine di Monza Brianza è formato dai quindici consiglieri eletti per l’Albo dei Medici e dai due primi eletti nella Commissione Albo Odontoiatri.

La CAO è formata dai cinque consiglieri eletti.

Il Collegio dei Revisori dei Conti è formato da tre revisori eletti e un supplente.

Nella seduta di insediamento il Consiglio provinciale elegge, fra i Consiglieri, il Presidente (rappresentante legale dell'Ordine), il Vicepresidente, il Segretario e il Tesoriere.

Nella seduta di insediamento la Commissione Albo Odontoiatri elegge il Presidente

Compiti  istituzionali dell'Ordine:

Ai sensi di legge il consiglio dell'Ordine esercita le seguenti attribuzioni:

1)elegge, nel suo seno, entro trenta giorni dalla elezione, il presidente, il vice presidente, il segretario ed il tesoriere;

2)conferisce eventuali incarichi ai consiglieri;

3)  provvede alla ordinaria e straordinaria amministrazione dell'ordine,

4) cura il patrimonio mobiliare e immobiliare dell'ordine e provvede alla compilazione annuale dei bilanci preventivi e dei conti consuntivi;

5) cura l'osservanza delle leggi e delle disposizioni concernenti la professione;

6) cura la tenuta dell'albo professionale,

7) provvede alle iscrizioni e alle cancellazioni all’albo ed effettua la sua revisione;

8) provvede alla trasmissione di copia dell'albo e degli aggiornamenti annuali al Ministero della Giustizia, nonché al Procuratore della Repubblica presso il tribunale ove ha sede il consiglio dell'Ordine e agli altri organi istituzionali;

9) designa, a richiesta, i rappresentanti dell'ordine negli enti e nelle commissioni a livello

regionale o provinciale, ove richiesti;

10) vigila per la tutela del titolo professionale e svolge le attività dirette a impedire l'esercizio abusivo della professione;

11) adotta i provvedimenti disciplinari ai sensi di legge;

12) provvede agli adempimenti per la riscossione dei contributi in conformità alle disposizioni vigenti in materia di imposte dirette.

Struttura organizzativa e dotazione organica dell’Ente

A)      Il Consiglio dell’Ordine è presieduto dal Presidente, che è il Legale Rappresentante dell’Ordine;

B)    Il presidente, il vice presidente, il segretario ed il tesoriere sono eletti dal Consiglio;

C)       La Commissione Medica, composta da 15 eletti iscritti all’Albo Medici,e la Commissione Odontoiatri,   composta da 5 eletti iscritti all’Albo Odontoiatri,sono istituite come disposto dal DLCPS 233/46, dal DPR 221/50 e dalla L. 409/85 ed esercitano il potere disciplinare sugli iscritti ai relativi Albi.

D)   Le Commissioni: Coordinate da un Consigliere e nominate dal Consiglio, svolgono attività consultiva, di ricerca e di studio, oltre che di coordinamento con strutture e territorio.

E)     Il Collegio dei Revisori dei Conti, composto di tre membri effettivi e di uno supplente eletti fra gli iscritti agli Albi ed estranei al Consiglio direttivo e alla Commissione per gli iscritti all’Albo degli Odontoiatri, procede collegialmente all’esame del bilancio di previsione e del conto consuntivo redigendo per l’assemblea degli iscritti apposita relazione.

F)   La dotazione organica dell’ente prevede l’impiego a tempo pieno di tre unità lavorative per i servizi di segreteria e di una unità a tempo parziale per i servizi amministrativi..

Data ultima modifica: 
27 Ago 2012