LO SCREENING NEONATALE ALLARGATO:NUOVE PROSPETTIVE DI DIAGNOSI PRECOCE PROBLEMATICHE CRITICHE E ORGANIZZATIVE

Data di creazione: 
14 Feb 2017

LO SCREENING NEONATALE ALLARGATO:NUOVE PROSPETTIVE DI DIAGNOSI PRECOCE PROBLEMATICHE CRITICHE E ORGANIZZATIVE

Obiettivo Formativo 3: documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Presso Università degli Studi di Milano - Bicocca Edificio U8 via Cadore, 48 - Monza
sabato 21 gennaio 2017 - Ore 08.30 – 13.30

Evento ECM  n. 1782 - 181243
accreditato per 130 Pediatri, Medici di Famiglia, Pediatri di Libera Scelta, Medici di Continuità Assistenziale, Neonatologie 20 specializzandi (No ECM)
Crediti assegnati: 3
Obiettivo Formativo 3: documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura
L’incontro vuole proporre, attraverso il coinvolgimento di tutti i servizi coinvolti, un approfondimento delle problematiche organizzative e cliniche inerenti allo screening neonatale allargato per le malattie metaboliche attivo in Lombardia dal luglio 2016. Vengono presentati i diversi percorsi assistenziali possibili in caso di positività allo screening. Viene presentato anche lo screening della drepanocitosi, una emoglobinopatia.

Razionale e Abstracts


Programma

8.30 - 9.00    Registrazione dei partecipanti
9.00 - 9.45    Carlo Corbetta.  Il Laboratorio
9.45 - 10.30   Maria Luisa Ventura. La Neonatologia
10.30 - 11.00  Tiziana Varisco. Il caso clinico
11.00 - 11.15  Coffee break
11.15 - 12.00  Serena Gasperini. Il Centro Malattie Metaboliche
12.00 -12.30   Nicoletta Masera. Lo screening per la drepanocitosi
12.30 – 13.15  Domande dalla sala
13.15 – 13.30  Conclusioni e verifica dell’ apprendimento con questionario


Responsabile Scientifico: Dott. Aurelio Maria Nova  - Consigliere dell’OMCeO di Monza e Brianza e Pediatra di Famiglia

Data ultima modifica: 
14 Feb 2017